lunedì 17 marzo 2014

InfoEuropa &Territorio - Marzo 2014

Iniziativa a cura di MONICA CANALIS

InfoEuropa&Territorio
Numero 20 – Marzo 2014
Questo numero è stato curato da:
Mauro Alovisio, Carola Amoruso, Luisa Ballari, Paola Bello, Monica Canalis, Pavlina Canova, Federico Mallone, Giuliano Pacileo, Maurilio Paseri, Barbara Payra, Marco Ranieri, Christian Salerno

Opportunità per i giovani


Titolo: Programma di tirocinio – Agenzia Europa per l’applicazione della legge (Europol)

Luogo: L’Aia, Paesi Bassi

Periodo: tre mesi estendibili per ulteriori tre mesi a partire dal 2 Maggio 2014

Beneficiari: studenti universitari o laureati in materie rilevanti per il bando di tirocinio

Trattamento economico: 750 euro/mese

Scadenza: 25 Marzo 2014

Link: http://www.cosmopolitalians.eu/internship-europol


Titolo: Tirocinio – Agenzia Europea per la Sicurezza Alimentare (EFSA)

Luogo: Parma, Italia

Periodo: sei mesi estendibili fino a dodici mesi a partire dall’1 Ottobre 2014

Beneficiari: laureati

Trattamento economico: 1.071 euro/mese

Scadenza: 28 Marzo 2014

Link: http://www.cosmopolitalians.eu/paid-traineeships-short-term-study-visits-efsa


Titolo: Research Administrators – Parlamento Europeo

Luogo: Brussels, Belgio

Periodo: contratto di un anno rinnovabile fino ad un massimo di sei anni. Periodo di selezione: Aprile-Luglio 2014

Beneficiari: laureati in scienze politiche, economia, studi europei, pubblica amministrazione, legge, scienze sociali, relazioni internazionali, scienze naturali, statistica, storia ed almeno tre anni di esperienza rilevante per il bando

Trattamento economico: 3.145 – 5.832 euro/mese

Scadenza: 31 Marzo 2014

Link: http://www.cosmopolitalians.eu/research-administrators-contract-staff-members


Titolo: Tirocinio per sviluppatore Java – Mediatore Europeo (Ombudsman)

Luogo: Strasburgo, Francia

Periodo: tirocinio di quattro mesi estendibile fino a dodici mesi a partire dall’ 1 Settembre 2014 (la data può essere discussa con il tirocinante)

Beneficiari: candidati con conoscenza dei seguenti linguaggi di programmazione e software: Java, J2ee, HTML, JavaServer Faces, MyFaces, SVN, Maven, Hibernate, Spring, Tomcat, SQL

Trattamento economico: 1.400 euro/mese

Scadenza: 30 Aprile 2014

Link: http://www.cosmopolitalians.eu/java-web-developer-trainee-european-ombudsman



Cosmopolitalians.eu offre gratuitamente informazioni su opportunitá di lavoro, studio, tirocinio e volontariato in tutto il mondo per neo-laureati e giovani professionisti.Cosmopolitalians.eu pubblica quotidianamente offerte di lavoro all’estero presso organizzazioni internazionali, imprese e organizzazioni non governtive.


Best Program (Business Exchange And Student Training). Borse di studio negli USA riservate a under 35 con un'idea innovativa di business

Scadenza: 18 aprile 2014

OSCE: Assegni di ricerca, per 6 mesi a Vienna e Copenaghen per giovani laureati (21-26 anni)
Due volte l’anno, il Segretariato Internazionale dell’Assemblea Parlamentare dell’OSCE - Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa offre a 9 laureati l’opportunità di lavorare 6 mesi presso le proprie sedi di Vienna e Copenhagen, usufruendo di un assegno mensile pari a 564 euro e della gratuità dell’alloggio. Gli assegnisti dovranno supportare le attività ordinarie degli uffici dell’OSCE, contribuendo alla redazione di documenti, allo svolgimento di ricerche, all’organizzazione di incontri, all’elaborazione di discorsi, paper e report.
Le candidature dovranno essere inviate entro l1 maggio 2014, per le attività che avranno inizio nel mese di settembre/ottobre 2014. 
Informazioni e requisiti per la candidatura

Premio Start Up Sociali “Giovani idee per il social business. Promosso da Fondazione San Patrignano, Banca Prossima e Federsolidarietà – Confcooperative, è un concorso di idee riservato agli studenti universitari e finalizzato a premiare, con un finanziamento dedicato, i migliori tre progetti di impresa sociale. Obiettivo del premio è sostenere la concreta realizzazione di idee di impresa sociale, favorendo al tempo stesso, anche attraverso le modalità di autoimpiego, l’accesso al mondo del lavoro di studenti universitari meritevoli. I candidati potranno partecipare compilando la domanda di partecipazione on line, a partire dal 15 marzo fino al 30 aprile 2014, sul sito internet dedicato al Premio Start Up Sociali www.social-startup.it.

Premio Ambiente Domani. La Camera di commercio di Torino, con il supporto scientifico della Fondazione per l’Ambiente, propone la quarta edizione del progetto Presenta la tua tesi/Premio Ambiente Domani. Si selezionano tesi di laurea magistrale di particolare pregio in campo ambientale, conseguite presso atenei piemontesi, con una votazione finale di almeno 100/110, ai fini della loro pubblicazione, in sintesi, su Torino Ambiente, newsletter della Camera di commercio di Torino specializzata in temi ambientali. Le candidature devono essere trasmesse: dal 1 luglio al 25 agosto 2014 per gli ultimi due numeri  http://www.to.camcom.it/ambientedomani#sthash.lekSg3TA.dpuf

Convegno internazionale “Mestieri per il futuro dei giovani”. Torino, sabato 13 aprile 2014

Lavoro per i giovani, rivalutazione ed evoluzione di mestieri antichi e nuovi come opportunità di occupazione, strumenti regionali per la formazione e l'apprendistato, esperienze di Francia e Germania: sono i temi al centro dell'incontro internazionale organizzato dalla Regione Piemonte, Distretto Lions 108-la1 Comitato Assise Italo Francesi e Agenzia Piemonte Lavoro al Centro Congressi Regione Piemonte in Corso Stati Uniti, 23. Durante l'evento vengono presentati l'indagine conoscitiva 'Tra antichi e nuovi mestieri per il Piemonte' realizzata dall'Agenzia Piemonte Lavoro e il concorso Lions 'Mestieri: una strada aperta per il futuro dei giovani' rivolto agli studenti delle scuole medie inferiori del Piemonte.

Il sogno Europeo

"Convenzione piemontese per la Federazione europea". Torino, venerdì 21 marzo, dalle ore 16,30 alle 19,30, presso la sede del Consiglio regionale del Piemonte, Palazzo Lascaris, via Alfieri 15.  Link: http://www.cr.piemonte.it/cms/media/files/13_03_14.pdf a pagina 7. La Convenzione piemontese rientra nella mobilitazione dei movimenti per l'unità europea in vista delle elezioni europee e  della revisione dei trattati per dare all'UE piena capacità democratica di decisione e di azione grazie alla creazione di un quadro costituzionale federale. L'incontro organizzato a livello regionale è preparatorio della Convenzione per la Federazione europea programmata a Roma per sabato 5 aprile.

A Mondovì (Cuneo) tre incontri per parlare di Europa, promossi dal Coordinamento cittadino del PD: “Le ragioni dell’Europa. Venerdì 28 marzo, venerdì 11 aprile e 9 maggio.Sala Comunale delle Conferenze, ore 20.45. Con
Stefano Casarino,
Stefano Sicardi,
Filippo Taddei
Davide Gariglio.
In allegato il programma.

Oltre la crisi? Quale Europa, quale Italia . Centro Einaudi, via Ponza 4/e Torino. Lunedì 28 aprile 2014 – h. 16.30-19. Torino. L’Italia e l’Europa: dall’euro-entusiasmo all’euro-scetticismo.
Sandro Gozi, Pd
Marco Bardazzi, La Stampa
Paolo Natale, Università di Milano (tbc)
Modera: Giuseppina De Santis

Il caso del referendum svizzero. A cura di Paola Bello

Il 9 febbraio 2014, la Svizzera si espressa, con un voto referendario, per un cambiamento nella legislazione in materia di immigrazione sia EU che extra UE (iniziativa “contro l’immigrazione di massa”). La Commissione Europea ha reputato il voto emerso dal referendum un chiaro passo indietro rispetto al principio della libera circolazione delle persone tra l'UE e la Svizzera. Il governo svizzero dovrà dare attuazione agli esiti referendari entro tre anni. Ad oggi, il referendum impedisce esplicitamente al governo di concludere un nuovo accordo internazionale contrario a quanto emerso nel voto.
Come immediata conseguenza, il Consiglio federale svizzero non ha potuto firmare il protocollo che estende l'accordo UE -Svizzera sulla libera circolazione ai cittadini croati (La Croazia è dal 1 luglio 2013 il 28° membro dell’UE) .
L'UE ha sempre considerato strettamente connessi la firma di questo protocollo e la partecipazione svizzera al programma Erasmus + , in quanto il programma è coerente al principio della libera circolazione delle persone (scambio di ricercatori e studenti) . Pertanto, l'Unione europea e le autorità svizzere hanno deciso di sospendere i negoziati in corso sulla partecipazione della Svizzera al programma Erasmus + e hanno preso atto dell'impossibilità di firmare un accordo in tempo per la firma dei contratti con i beneficiari selezionati nell'ambito delle call del 2014.
La Svizzera parteciperà al programma Erasmus + non più su un piano di parità con gli Stati membri, ma in qualità di "Partner Country", come altri paesi terzi. Similmente, alla luce degli esiti del referendum svizzero, le negoziazioni per il coinvolgimento della Svizzera nel programma Horizon 2020 hanno subito un arresto. La Svizzera assumerà anche in questo caso lo status di paese terzo: ciò significa che le nuove call nel quadro di H2020 prevedranno disposizioni per la partecipazione di soggetti svizzeri analoghe a quelle già in vigore per i paesi terzi e non associati, laddove fino all’anno scorso la Svizzera godeva dello stesso status dei paesi membri del’UE. I soggetti e gli enti svizzeri potranno ancora partecipare a progetti finanziati sotto il quadro di Horizon 2020, ma non saranno automaticamente beneficiari di finanziamenti e non saranno conteggiati nel numero minimo di partecipanti necessari per un presentare un progetto ( “criteri di ammissibilità” ).
Qualora la situazione evolvere e le trattative rinnovate, tutte le informazioni saranno riportate sul Portale di H2020.
Per approfondire:
(Aggiornamento al 26.2.2014)

Politiche Sociali

Bando VivoMeglio 2014 http://www.fondazionecrt.it/attivit%C3%A0/welfare-e-territorio/2014-vivomeglio.html
Ente: Fondazione CRT
Oggetto:il bando promuove il miglioramento della qualità della vita delle persone disabili attraverso il finanziamento di iniziative progettuali sostegno della domiciliarità, dell’integrazione sociale, dello sviluppo dell’autonomia e delle abilità personali di soggetti disabili nonchè  la ristrutturazione e l’adeguamento normativo di strutture residenziali e/o centri diurni ad uso esclusivo e diretto di tali soggetti.
Beneficiari: enti che svolgano attività per le persone disabili sul territorio delle regioni Piemonte e Valle d’Aosta.
Contributo:il contributo massimo erogabile sarà di € 30.000 per le iniziative o per i sostegni all’attività, e di € 20.000 per le iniziative aventi ad oggetto interventi di ristrutturazione e/o adeguamento normativo di immobili
Scadeneza: le domande dovranno essere inviate telematicamente entro il 30.06.2014; è attivo un servizio di supporto alla compilazione del modulo on line (per maggiori informazioni http://rol.fondazionecrt.it/)

Pubblicato il Bando INAIL ISI-2013
Contributi a fondo perduto alle imprese che intendono investire in progetti di miglioramento della salute e della sicurezza dei luoghi di lavoro.
Facciamo seguito all’articolo pubblicato nell’ultimo notiziario dell’Associazione, per informare le aziende dell’avvenuta pubblicazione del Bando INAIL ISI-2013. Con questa importantissima iniziativa INAIL mette a disposizione delle imprese circa 307 milioni di euro, impegnandosi a finanziare, con contributi pari al 65% dell’investimento a fondo perduto (per un massimo di 130 mila euro), gli interventi di miglioramento della salute e la sicurezza dei luoghi di lavoro.
La compilazione della domanda può avvenire solo nel periodo compreso tra il21/01/2014 ed il 08/04/2014.I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di invio delle domande. Il contributo viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.
Riepilogo delle principali scadenze:
08/04/14 chiusura bando e della Procedura Informatica
10/04/14 acquisizione del Codice Identificativo della domanda per l’inoltro on-line
30/04/14 comunicazione da parte dell’INAIL della data di inoltro on-line della domanda (click-day)
http://www.confartigianatosenese.it/inail-pubblicato-il-bando-inail-isi-2014-incentivi-a-fondo-perduto-per-miglioramento-salute-e-sicurezza/

Imprese

Corso di formazione 3 B PER L'IMPRESA, promosso dal settore Nuove Imprese della Camera di commercio di Torino
III MODULO - IL CONTROLLO DELLA LIQUIDITA' E I RAPPORTI CON LE BANCHE 14, 15 Aprile 2014
Sono previste esercitazioni pratiche con l'utilizzo del PC.
Corso a pagamento che si terrà presso il Centro congressi Torino Incontra - via Nino Costa 8, Torino

 

Titolo: Boosting the Investment-Readiness of SMEs and Small Midcaps (sostenere la preparazione all’investimento delle PMI e delle imprese a piccola e media capitalizzazione).

Link: http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemdetail.cfm?item_id=7204&lang=en&title=Boosting-the-Investment-Readiness-of-SMEs-and-Small-Midcaps

Enti promotori: Commissione Europea, Direzione Generale Impresa
Obiettivo:  Le regioni europee presentano ancora elementi di arretratezza nell’ambito del trasferimento tecnologico e della commercializzazione di R&S. 
Facilitare l’interazione dei potenziali investitori con le PMI e le imprese a piccola e media capitalizzazione che partecipano a progetti finanziati sotto il 7PQ o Horizon 2020, preparare e formare le aziende e gli imprenditori a negoziare con gli investitori, sono azioni che possono aiutare ad affrontare il problema. Analogamente, formare gli investitori in materia di nuove tecnologie può favorire e migliorare la loro capacità di fare investimenti nel settore di R&S, cogliendone appieno le potenzialità commerciali. La call si propone pertanto di finanziare attività di indagine e ricerche di settore, nonché proposte di formazione per aziende e investitori, organizzazione di eventi, elaborazioni di strategie per investitori.

Beneficiari: enti di ricerca, università, società di consulenza in ambito di sviluppo industriale, R&I&S.
Tipologia offerta: invito a presentare proposte.
Scadenza15/04/2014

 

Titolo: Start Cup Piemonte e Valle D’Aosta

Link:  http://www.i3p.it/start-cup

Enti promotori:  I3P - Incubatore di Imprese Innovative del Politecnico di Torino

Obiettivo: 
Gli obiettivi del Concorso, finalizzato allo sviluppo locale, sono principalmente:
- sostenere la nascita di imprese ad alto contenuto di conoscenza e promuovere lo sviluppo economico del territorio;
- sensibilizzare i giovani (e non) alle tematiche relative all’imprenditorialità;
- offrire ai partecipanti l'opportunità di confrontarsi con idee e persone già coinvolte nel mondo produttivo.
Beneficiari:  start up – progetti d’impresa innovativi
Tipologia offerta: scadenza 4 Maggio 2014
Contatto:  info@i3p.it

Titolo: Invito a presentare proposte «Rete Enterprise Europe: servizi di sostegno alle imprese orientate alla crescita per migliorare la competitività e l'accesso ai mercati per le imprese dell'UE»

Link:  http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemdetail.cfm?item_id=7229&lang=it&title=COSME-Enterprise-Europe-Network-2015%2F2020

Enti promotori:  Commissione Europea / Programma COSME

Obiettivo:  L'obiettivo del presente invito è quello di stabilire la rete Enterprise Europe Network per il periodo 2015-2020. La rete contribuirà ad agevolare l'accesso ai mercati europei e internazionali per le PMI europee e fornendo servizi di sostegno alle imprese e all'innovazione orientate alla crescita.
Beneficiari:  Possono presentare una proposta di progetto per entrare a far parte della rete gli organismi dotati di capacità giuridica, pubblici o parzialmente pubblici, oppure privati
Tipologia offerta: presentazione elettronica entro il 15 maggio ore 17
Il sistema di presentazione per questa chiamata sarà disponibile a breve e il collegamento verrà aggiunto alla pagina: http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemdetail.cfm?item_id=7229&lang=it&title=COSME-Enterprise-Europe-Network-2015%2F2020

COSME Enterprise Europe Network 2015/2020

Link: http://ec.europa.eu/enterprise/newsroom/cf/itemdetail.cfm?item_id=7229&tpa=0&tk=&lang=it

Enti promotori: Commissione Europea, Direzione generale Imprese&Industria

Obiettivo: L’obiettivo di questa call è creare una nuova Rete Europea delle imprese (Enterprise Europe Network) per il periodo 2015-2020
Beneficiari: l’avviso si rivolge principalmente alle CCIAA, centri tecnologici, istituti di ricerca e agenzie di sviluppo, ed ad enti che offrono servi di internazionlizzaione alle imprese. 
Tipologia offerta: invito a presentare proposte.
Scadenza: 15/05/2014

Fondo di garanzia destinato a favorire l'accesso al credito delle PMI per l'erogazione di finanziamenti, da parte degli Istituti convenzionati, finalizzati a sostenere la realizzazione dei progetti di penetrazione sui mercati internazionali

Link:  http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bandos_front.php?id_bando=23

Enti promotori:  Regione Piemonte

Obiettivo:  L’agevolazione consiste nella concessione di una garanzia fideiussoria gratuita in favore dell'impresa, che assiste fino al 50% un finanziamento bancario di importo minimo pari ad € 200.000 euro, durata minima 24 mesi e massima 60 mesi, con preammortamento massimo di 6 mesi.
Beneficiari:  Possono presentare domanda le piccole e medie imprese
Tipologia offerta: Le domande possono essere presentate unicamente in ambiente telematico, accreditandosi preventivamente all'indirizzo web http://www.sistemapiemonte.it/bandi/industria/jsp/controller/swhttpcontroller.jsp .E' possibile procedere all'accreditamento e all'invio delle domande a partire dalle ore 9,00 del 14 Gennaio 2014 e fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

H2020-SMEINST-1-2014 - Specific Challenge
Incentivare il potenziale di innovazione delle PMI per un sistema energetico a basse emissioni di carbonio 
Nell’ambito del nuovo Strumento per le PMI di Horizon 2020, la Commissione europea DG Imprese ed Industria ha lanciato uno strumento organizzato in tre step separati, sul tema dell’efficientamento energetico e l’utilizzo di energia pulita. Le PMI che si candidano devono avere sede in uno stato membro o in uno Stato associato al programma Horizon 2020.
Scadenza per le candidature: 17 dicembre 2014 
Maggiori informazioni

Polo ICT. Opportunità di business e di crescita collaborativa per aziende, università e centri di ricerca piemontesiLa Regione raddoppia la dotazione finanziaria per il Bando Servizi dei Poli di Innovazione. Il budget è stato portato a 1 milione di euro. Scadenza posticipata al 31 marzo.

Queste le principali novità rispetto alla versione precedente:
§  Integrazione della dotazione finanziaria, che arriva a € 1 milione
§  Proroga del bando al 31 marzo 2014
§  Introduzione dell'autorizzazione preventiva da parte del gestore del Polo
§  Razionalizzazione dell'allegato Settori Ammissibili


"NUOVA SABATINI", il nuovo strumento agevolativo istituito dal decreto-legge Del Fare (art. 2 decreto-legge n. 69/2013), finalizzato ad accrescere la competitività del sistema produttivo del Paese e migliorare l’accesso al credito delle micro, piccole e medie imprese (PMI). Il nuovo strumento è rivolto alle PMI, operanti in tutti i settori produttivi, inclusi agricoltura e pesca, che realizzano investimenti (anche mediante operazioni di leasing finanziario) in macchinari, impianti, beni strumentali di impresa e attrezzature nuovi di fabbrica ad uso produttivo, nonché investimenti in hardware, software e tecnologie digitali. Nel dettaglio, la misura prevede:
1.la costituzione presso Cassa Depositi e Prestiti (Cdp) di un plafond di risorse (fino a un massimo di 2,5 miliardi di euro, eventualmente incrementabili con successivi provvedimenti fino a 5 miliardi) che le banche e gli intermediari finanziari, previa adesione a una o più apposite convenzioni tra il Mise ( sentito il Mef), l’Associazione Bancaria Italiana (Abi) e Cdp, potranno utilizzare per concedere alle Pmi, fino al 31 dicembre 2016, finanziamenti di importo compreso tra 20.000 e 2 milioni di Euro a fronte degli investimenti sopra descritti;
2.la concessione da parte del Mise di un contributo in favore delle Pmi, che copre parte degli interessi a carico delle imprese sui finanziamenti bancari di cui al punto 1, in relazione agli investimenti realizzati. Lo stanziamento complessivo di bilancio è pari a 191,5 milioni di euro per gli anni 2014-2021. Il contributo è pari all’ammontare degli interessi, calcolati su un piano di ammortamento convenzionale con rate semestrali, al tasso del 2,75% annuo per cinque anni;
3.la possibilità di beneficiare della garanzia del Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese, fino alla misura massima prevista dalla vigente normativa (80% dell’ammontare del finanziamento), sul finanziamento bancario di cui al punto 1, con priorità di accesso.
Per quanto riguarda la procedura per la concessione del contributo, è stato previsto un meccanismo automatico e di accesso semplificato. Infatti, l’impresa presenta alla banca, tramite posta elettronica certificata, un’unica dichiarazione-domanda per la richiesta del finanziamento e per l’accesso al contributo ministeriale, attestando il possesso dei requisiti e l’aderenza degli investimenti alle previsioni di legge. Una volta che la banca ha adottato la delibera di finanziamento, il Mise procede, in tempi molto contenuti, alla concessione del contributo e a darne comunicazione all’impresa. L'erogazione del contributo è prevista al completamento dell’investimento autocertificato dall’impresa ed è effettuata in quote annuali secondo il piano di erogazioni riportato nel provvedimento di concessione. Con circolare del Direttore generale per gli incentivi alle imprese in data 10 febbraio 2014, n. 4567, sono fornite le istruzioni utili alla migliore attuazione dell’intervento e definiti gli schemi di domanda, nonché l’ulteriore documentazione da presentare per la concessione ed erogazione del contributo pubblico. Il comunicato relativo alla circolare è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 37 del 14 febbraio 2014.
A partire dalle ore 9.00 del 31 marzo 2014 le imprese richiedenti potranno presentare le domande per la richiesta dei finanziamenti e dei contributi alle banche e agli intermediari finanziari aderenti alla convenzione tra Ministero dello sviluppo economico, Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e Associazione Bancaria Italiana (ABI). I moduli saranno disponibili per la compilazione entro il 10 marzo 2014 nella presente sezione “Beni strumentali (Nuova Sabatini)”.

Istruzione & Formazione

Mobilità sostenibile a scuola. Un bando da 60mila euro della Provincia di Torino, messo a disposizione dei Comuni nell’ambito di un progetto a favore della mobilità sostenibile a partire dalle scuole. Le attività richieste dal bando sono due: lo svolgimento di un percorso educativo sul tema della mobilità sostenibile in almeno un plesso scolastico, e l’istituzione di un gruppo di confronto locale che coinvolga amministrazione comunale, scuola, cittadinanza e associazioni, per individuare le problematiche di mobilità dell’area intorno alla scuola coinvolta e le possibili soluzioni.
I progetti saranno valutati sulla base della qualità progettuale (articolazione e organicità del progetto, metodologie proposte, incidenza delle azioni previste, modalità di documentazione e comunicazione), dei soggetti partecipanti (saranno premiati i partenariati tra più scuole e tra più Comuni e il coinvolgimento del territorio), della quota di cofinanziamento offerta dal Comune (minimo previsto il 20%).
La scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione è il 31 marzo 2014.
Tutta la documentazione è scaricabile da:
http://www.provincia.torino.gov.it/ambiente/agenda21/mobilita_scuola/


Programma Erasmus+Eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo

Enti promotori: COMMISSIONE EUROPEA, EACEA
Obiettivo: L’ presente invito a presentare proposte si rivolge ad una delle azioni del programma Erasmus+: , in particolare l’Azione Chiave 1- eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo.
Questa azione mira a sostenere eventi di ampia portata legati al Servizio volontario europeo  (che coinvolgono almeno 30 volontari SVE) nel quadro delle manifestazioni europee o mondiali nel settore della gioventù, cultura e sport (ad es. Summit Mondiale della Gioventù, Capitali europee della cultura, capitali europee della gioventù, campionati sportivi europei, ecc.). I progetti devono realizzarsi fra il 1 Ottobre dell’anno di aggiudicazione ed il 31 luglio dell’anno seguente.  Beneficiari:  Qualsiasi organismo, pubblico o privato, operante nei settori dell'istruzione, della formazione, della gioventù e dello sport. I gruppi di giovani attivi nel settore del lavoro giovanile, ma non necessariamente nel contesto di un'organizzazione giovanile, possono inoltre presentare domanda di finanziamento sia per la mobilità ai fini dell'apprendimento dei giovani e dei giovani lavoratori sia per i partenariati strategici nel settore della gioventù. Tipologia offerta: invito a presentare proposte
Scadenza: 03/04/2014


Cooperazione internazionale. Corso a Torino su “Comunicare la cooperazione attraverso il video” Da febbraio a maggio 2014.
http://www.cifaong.it/torino-il-cop-presenta-comunicare-la-cooperazione-internazionale-attraverso-il-video/

Montagna & Parchi

Approvata la nuova legge regionale sulle Unioni Montane. http://www.cr.piemonte.it/cms/comunicati/2014/marzo/2006-la-legge-sulla-montagna.html


"Portare le Alpi ad EXPO 2015: montagne, alimenti, ambiente e cultura sulla via per Milano". http://www.cipra.org/it/alpmedia/manifestazioni/4867 

È diventato patrimonio dell’UNESCO il Sesia-Val Grande Geopark, portando a nove il numero dei geoparchi italiani, concorrendo a stabilire un primato tutto italiano: primo paese europeo per numero di geoparchi istituitihttp://piemonteparchi.satiz.it/index.php?id_articolo=5002

App dei parchi svizzeri. Andate alla scoperta dei parchi svizzeri! http://www.paerke.ch/it/angebote/app.php 

Conférence européenne  - Développement économique intégré des territoires transfrontaliers. PARIGI 15/04/2014. http://www.espaces-transfrontaliers.org/fileadmin/user_upload/documents/Evenements_MOT/FR_Programme_Conf_DevEco.pdf

Linee Guida "COME SVILUPPARE UN PIANO DI AZIONE PER L’ENERGIA. SOSTENIBILE - PAES". http://www.pattodeisindaci.eu/IMG/pdf/seap_guidelines_it.pdf

Il GAL Escartons e Valli Valdesi, in attuazione del PSL 2007 - 2013 “Fare impresa, fare sistema nel territorio delle Alte Valli  sta ripubblicando i seguenti cinque bandi:
Mis. 313 2c Bando sostegno all'attività di promozione e commercializzazione dei prodotti turistici delle forme organizzate di offerta. Il bando è già pubblicato dal 26/02.
- FILIERE V tranche mis.312.1 (principale), mis. 121 e mis. 123.3. Il bando è già pubblicato dal 26/02.
Mis. 124 1 Bando Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nel settore agro-alimentare. Il bando ufficiale sarà pubblicato a breve e scadrà indicativamente ad aprile 2014.


Bando regionale filiera bosco legno energia per comuni e imprese. Realizzazione di almeno 8 impianti a biomassa legnosa, 3 milioni di euro di energia prodotta ogni anno, 50 nuovi posti di lavoro tra filiera e indotto ed effetto moltiplicatore per le altre realtà locali sono i risultati attesi del bando regionale per lo sviluppo della filiera legno-energia nelle aree montane del Piemonte. Il bando, prevede finanziamenti complessivi di 1.435.000 euro a fondo perduto, per un importo massimo di 200.000 euro.  Scadenza 10 aprile 2014http://www.uncem.piemonte.it/News.php?id=276
http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=302 
Contatto:  Franco Licini - foreste@regione.piemonte.it

Regione Piemonte. Contributo per l’acquisto e la manutenzione di scuolabus nei comuni montani e per finanziare nuova occupazione nelle aree montane. Verrà erogato ai comuni montani un contributo o per l’acquisto di un nuovo scuolabus, pari al 70% della spesa, per un importo massimo di 30.000 euro, o per le opere di manutenzione straordinarie del mezzo per l’80% del costo sostenuto per un massimo di 10.000 euro. Per aumentare l’occupazione nelle aree montane sono stati inoltre destinati 400 mila euro alle imprese che assumeranno nuovi dipendenti o che si trasferiranno nei comuni montani.

Ricerca
ERC starting grant.
Link: 
http://erc.europa.eu/starting-grants/italianEnti promotori: Commissione Europea, Centro Europeo per la RicercaObiettivo:  L’ “ERC Starting Grant” mira a sostenere i ricercatori perché diventino leader emergenti della  ricerca, in grado di costituire un gruppo di ricerca e di iniziare a svolgere attività autonoma di ricerca in Europa. Questo schema di finanziamento riguarda ricercatori promettenti che hanno dimostrato di avere il potenziale per diventare leader indipendenti della ricerca.  Le attività di ricerca devono essere svolte presso un’organizzazione di ricerca pubblica o privata (nota come “istituzione ospitante”). Il Finanziamento per ciascuna borsa di ricerca puo essere fino a 1.5 milioni di EUR (in alcuni casi fino a 2 milioni di EUR)
Beneficiari: ricercatori di qualsiasi nazionalità con 2-7 anni di esperienza maturata dopo il conseguimento del dottorato di ricerca (o di un altro titolo equipollente) e con un curriculum scientifico molto promettente
Tipologia offerta: invito a presentare proposte.
Scadenza: 25/03/2014

Titolo: Premio Meneghetti 2014 per la ricerca in Fisica, Medicina, Economia e Filosofia utile in ambito ontopsicologico

Link:  http://milano.unicatt.it/menghetti_ita.pdf

Enti promotori:  Fondazione per la Ricerca Scientifica ed Umanistica Antonio Meneghetti

Obiettivo:  Il premio intende assegnare un riconoscimento alla qualità scientifica di uno studio originale nel campo dell’economia, della medicina, della fisica e della filosofia che possa avere pertinenza con l’ontopsicologia.
Beneficiari:  Persone fisiche aventi conseguito la Laurea Magistrale.
Tipologia offerta: La domanda di partecipazione al bando deve essere inviata entro e non oltre il 31 marzo 2014. Contatto:  awards@fondazionemeneghetti.ch

Convenzione delle Alpi: Premio giovani ricercatori. Cinque premi di 1000€ ciascuno saranno assegnati alle migliori tesi di laurea, master e dottorati che trattano della regione alpina e che si focalizzano sui temi "energia" o "turismo sostenibile". Il termine di partecipazione è 30.4.2014.
http://it.alparc.org/attualita/notizie-delle-alpi/premio-giovani-ricercatori

Titolo: EURAXESS - Researchers in Motion/Ricercatori in movimento

Link: http://ec.europa.eu/euraxess/

Enti promotori: Commissione Europea,

Obiettivo: il portale EURAXESS - Researchers in Motion/ricercatori in movimento rappresenta una nuova iniziativa europea: si tratta di un portale che offre, in un unico “contenitore”, informazioni e servizi di supporto per i ricercatori che intendono proseguire la loro carriera in Europa. IL portale offre servizi informativi in materia di : bandi e borse di ricerca, aspetti legali, vita e società del paese in cui s fa ricerca.
Oltre al portale europeo, uno specifico portale per l’Italia  http://www.euraxess.it/ offre informazioni ed assistenza ai ricercatori, grazie anche agli EURAXESS Services Centresnazionali.
Questi ultimi offrono sostegno ai ricercatori ed alle loto famigli per organizzare il trasferimento in un nuovo paese.
Beneficiari: Ricercatori. 

Commercio

Titolo: Programmazione 2013/14 - Misura 2 - Realizzazione o recupero di strutture permanenti aperte a protezione di spazi pubblici destinati o da destinarsi a mercati e manifestazioni fieristiche

Link:  http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=294

Enti promotori:  Regione Piemonte

Obiettivo: 
-          valorizzare i luoghi del commercio destinati ad attività mercatale e fieristica, attraverso la riqualificazione urbanistica di spazi pubblici
-          fornire ai Comuni la possibilità di realizzare o recuperare spazi destinati o da destinarsi a mercati e a manifestazioni fieristiche, come sopra definiti, al fine di assicurare una migliore fruibilità degli spazi anche in condizioni climatiche disagiate.
Gli interventi sono rivolti alla realizzazione o recupero di strutture permanenti aperte a protezione di spazi pubblici destinati o da destinarsi a mercati, gruppi di posteggi (con esclusione dei posteggi singoli), manifestazioni fieristiche a qualifica internazionale, nazionale, regionale e locale.
Beneficiari:  Comuni piemontesi, classificati esclusivamente come territori montani
Tipologia offerta: Finanziamento.  Per gli interventi di cui alla presente programmazione è previsto un finanziamento al 100% dell'investimento complessivo ritenuto ammissibile, così suddiviso: una quota a rimborso pari all'80% dell'importo ammesso; una quota a fondo perduto fino al 20% dell'importo eventualmente rideterminato a consuntivo. E' previsto un limite massimo di spesa ammissibile pari a Euro 400.000,00 (nuove realizzazioni) e 200.000,00 (ripristini e recuperi).
Le domande di finanziamento dovranno pervenire entro il 31/03/2014


Titolo: Programmazione 2013/2014 - Misura 3 - Adeguamento di locali di proprietà comunale, non sedi di attività amministrative, da destinarsi ad attività di promozione e di servizio delle attività commerciali e delle manifestazioni fieristiche

Link:  http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=291

Enti promotori:  Regione Piemonte

Obiettivo:  promuovere servizi commerciali, paracommerciali ed espositivi; fornire ai Comuni la possibilità di adeguare o recuperare locali da destinarsi a servizi per il comparto del commercio e delle fiere.
Gli interventi sono rivolti all’adeguamento di locali di proprietà comunale, non sedi di attività amministrative, da destinarsi ad attività di promozione e di servizio delle attività commerciali e delle manifestazioni fieristiche. Tali spazi dovranno essere collocati strategicamente rispetto alle attività commerciali dell’addensamento commerciale di riferimento. Sono esclusi gli interventi sugli spazi situati all’interno dei centri commerciali.
Beneficiari: Comuni piemontesi
Tipologia offerta: Finanziamento. Per gli interventi di cui alla presente programmazione è previsto un finanziamento al 100% dell'investimento complessivo ritenuto ammissibile, così suddiviso: una quota a rimborso pari all'80% dell'importo ammesso; una quota a fondo perduto fino al 20% dell'importo eventualmente rideterminato a consuntivo. E' previsto un limite massimo di spesa ammissibile pari a Euro 300.000,00.
Le domande di finanziamento dovranno pervenire entro il 31/03/2014

Titolo: Programmazione 2013-14 - Misura 1 - Riqualificazione di spazi pubblici destinati o da destinarsi ad aree mercatali

Link:  http://www.regione.piemonte.it/bandipiemonte/appl/dettaglio_bando_front.php?id_bando=293

Enti promotori:  Regione Piemonte

Obiettivo: 
-          valorizzare i luoghi del commercio destinati ad attività mercatale, attraverso la riqualificazione urbanistica delle aree adibite a mercati;
-          migliorare la qualità e la tipicità dei mercati mediante elementi di attrattività quali arredi, pannelli informativi, percorsi agevolati di accesso, etc.;
-          sviluppare la competitività dei mercati rispetto alla grande distribuzione organizzata, assicurando complementarietà ed integrazione anche rispetto agli esercizi di vicinato;
-          favorire l’adeguamento dei mercati, come sopra definiti, alle norme igienicosanitarie e di sicurezza, ai sensi della normativa vigente;
-          favorire l’esigenza di adottare misure volte alla tutela dell’ambiente, anche in linea con le politiche comunitarie in materia ambientale.
Beneficiari:  Comuni piemontesi
Tipologia offerta: Finanziamento. Per gli interventi di cui alla presente programmazione è previsto un finanziamento al 100% dell'investimento complessivo ritenuto ammissibile, così suddiviso: una quota a rimborso pari all'80% dell'importo ammesso; una quota a fondo perduto fino al 20% dell'importo eventualmente rideterminato a consuntivo. E' previsto un limite massimo di spesa ammissibile pari a Euro 400.000,00 (aree mercatali) e 100.000,00 (gruppi di posteggio).
Le domande di finanziamento dovranno pervenire entro il 31/03/2014


"Questa opera è distribuita con licenza
Creative Commons Attribuzione 3.0 Italia"